PRENOTA TRAGHETTO
ON LINE

CARONTE & TOURIST - Condizioni di trasporto

CARONTE & TOURIST

Art. 1 Definizioni
Per Passeggero si intende ogni persona trasportata in base al biglietto di passaggio emesso dal vettore. Per Vettore e/o Società si intende la Caronte & Tourist S.p.a..
Il Vettore si impegna a trasportare il passeggero e i/il veicoli/o al seguito, alle seguenti condizioni che il passeggero, dichiara implicitamente, di conoscere e si impegna ad accettare integralmente.
Il presente contratto ha ad oggetto il trasporto così come disciplinato dagli articoli 396 e seguenti del codice della navigazione.
L'indicazione della nave che eseguirà il trasporto è meramente indicativa essendo possibile la sostituzione con altra nave anche di altro vettore.
Il vettore non è responsabile per danni da ritardo o da mancata o inesatta esecuzione del trasporto qualora l'evento derivi da caso fortuito, forza maggiore, condizioni meteo-marine avverse, scioperi e guasti tecnici costituenti forza maggiore o altre cause ad esso non imputabile.
In presenza di avvenimenti che possano compromettere la sicurezza della nave e/o dei passeggeri, il Comandante della nave ha facoltà di modificare l'itinerario. Le tariffe e le condizioni pubblicizzate possono subire modifiche fino al momento dell'emissione del biglietto.
Per quanto non previsto dalle presenti condizioni in merito al regime di responsabilità in relazione al trasporto dei passeggeri e auto, si fa espresso rinvio alle vigenti norme del codice della navigazione. Sino allo sbarco, i passeggeri sono responsabili dei propri bagagli e di quanto in essi contenuto.
I tempi di traversata sono calcolati sulla base della distanza fra i porti in condizioni meteo-marine favorevoli. La Società non potrà essere ritenuta responsabile di ritardi dovuti alle operazioni portuali.

Art. 2 Validità
Il biglietto di passaggio è personale, non cedibile, né trasferibile, valido soltanto per il trasporto in esso indicato e deve essere custodito diligentemente dal passeggero ed esibito, a richiesta, a qualsiasi ufficiale della nave o funzionario della società.
Il passeggero sprovvisto di biglietto deve tempestivamente informare il comandante e/o commissario di bordo, pena il pagamento del doppio del prezzo di passaggio sino al porto di destino.

Art. 3 Prezzo di passaggio
Il prezzo indicato nel biglietto di passaggio è quello della tariffa del vettore, vigente alla data di emissione dello stesso, e non comprende la somministrazione di vitto a bordo che rimane a carico del passeggero.
Sono, inoltre, a carico del passeggero le spese, tasse e diritti di imbarco e sbarco, bolli etc… .
Il vettore ha facoltà di modificare le tariffe dei servizi disponibili in qualsiasi momento.
I biglietti acquistati direttamente presso le biglietterie sottobordo possono prevedere il pagamento di un supplemento per uso biglietteria area imbarco.

Art. 4 Tariffe Speciali e Promozionali
Tutte le tariffe speciali e/o promozionali sono disponibili fino ad esaurimento dei posti dedicati e proposte automaticamente dal sistema di prenotazione.
L’applicazione delle tariffe Speciali e/o Promozionali
dipenderà dalla data di prenotazione e/o partenza, dal numero di passeggeri, dalla sistemazione scelta, dal canale di prenotazione utilizzato ed è soggetta alla disponibilità dei posti dedicati al momento della prenotazione.
Le prenotazioni acquistate con tariffe Speciali o Promozionali possono essere modificate solo se comprendenti l’Opzione Flessibilità e non possono essere né annullate né rimborsate.

L’Opzione Flessibilità non dispenserà il cliente dal pagamento di eventuali differenze tariffarie derivanti dalla variazione richiesta.

I passeggeri in possesso di un biglietto acquistato con una convenzione
, dovranno obbligatoriamente esibire al momento del check-in in biglietteria copia di un documento che attesti la propria appartenenza all'ente/associazione convenzionata (il cui numero sarà riportato sul biglietto acquistato), unitamente al proprio documento di identità.
La tipologia di documentazione richiesta per le singole convenzioni è riportata sul sito ufficiale della Compagnia nella sezione Convenzioni.
L’associato dovrà obbligatoriamente essere presente nella lista passeggeri della prenotazione convenzionata.

La mancata esibizione della documentazione necessaria e/o l’inosservanza delle Condizioni Generali di Trasporto, comporterà la decadenza della prenotazione e del conseguente diritto all'imbarco, pertanto il passeggero per imbarcarsi dovrà inderogabilmente acquistare un nuovo titolo di viaggio corrispondendo le tariffe in vigore al momento dell’acquisto.
Il passeggero potrà richiedere alla Compagnia il rimborso del biglietto non utilizzato che avverrà a fronte di una penale del 25%.

ATTENZIONE:
Le promozioni non sono cumulabili tra loro né possono essere applicate su un biglietto convenzionato.

Art. 5 Tasse e supplementi
Le tariffe in vigore sono al netto dei supplementi dovuti per eventuali incrementi del costo dei carburanti, i quali sono suscettibili di variazione sino al momento dell’emissione del biglietto. Al prezzo del biglietto si applicano booking fees fino a € 5,00 a passeggero (a pratica ed a tratta).
Il prezzo del biglietto prevedrà, inoltre, l’applicazione di Diritti Fissi per ogni veicolo inserito e del Fuel Surcharge per ogni veicolo e per ogni passeggero prenotato.
I biglietti acquistati direttamente presso le biglietterie sottobordo possono prevedere il pagamento di un supplemento per uso biglietteria area imbarco.

Art. 6 Mancata partenza
L’orario di imbarco, se non diversamente modificato per iscritto, è di due ore (2h) prima del previsto orario di partenza della nave, per i passeggeri con veicoli al seguito, mentre, per i passeggeri senza veicoli al seguito è di un’ora (1h) prima.
La mancata osservazione della predetta tempistica comporterà la decadenza della prenotazione e del diritto al rimborso, anche parziale, del prezzo corrisposto.
Il passeggero che non si presenti secondo i tempi sopra indicati per l’imbarco o che, comunque, non si imbarchi sulla nave prevista ed indicata sul biglietto di passaggio, non ha diritto al rimborso, neanche parziale, del prezzo corrisposto.

Art. 7 Come prenotare
E’ possibile prenotare il proprio viaggio per le linee delle Autostrade d’Amare esclusivamente nei seguenti modi:

  • Telefonicamente, contattando il numero verde 800.62.74.14 (090.36.46.01 dall’estero)
  • On Line, collegandosi al sito http://www.carontetourist.it (esclusi mezzi commerciali)
  • Tramite Agenzia di viaggio abilitata (esclusi mezzi commerciali)
  • In Biglietteria, recandosi presso le biglietterie presenti ai porti di imbarco (il servizio prevedrà  una maggiorazione di prezzo), o presentandosi alla Biglietteria presso il piazzale di Rada San Francesco (sita a Messina in viale della Libertà)

Le prenotazioni per Mezzi Commerciali possono essere effettuate esclusivamente tramite Call Center
, chiamando il numero verde 800.62.74.14 (090.36.46.01 dall’estero).

Le prenotazioni prepagate, effettuate on line o tramite call center, sono valide esclusivamente per l’imbarco di:

  • Passeggeri
  • Autovetture
  • Motocicli
  • Caravan
  • Carrelli
  • Minibus
  • Pullman

Il passeggero in possesso di una prenotazione prepagata che si presenterà all’imbarco con un mezzo non corrispondente ad una delle sopraccitate tipologie e/o a quello prenotato, dovrà acquistare un nuovo biglietto relativo all’effettiva tipologia del mezzo da imbarcare, perdendo difatti il diritto al rimborso della tariffa del mezzo precedentemente prenotato e riportato sul biglietto. Tale procedura non comprometterà, in ogni modo, il diritto a sfruttare la sistemazione già acquistata e riportata sul biglietto.

E’ compito del cliente assicurarsi che gli estremi della prenotazione acquistata corrispondano alle proprie esigenze, in caso contrario il vettore non sarà responsabile di eventuali errori.

ATTENZIONE:
Nel caso in cui, al termine di una prenotazione on line, il cliente non dovesse ricevere per e-mail (come previsto dal sistema di booking on line) il biglietto appena acquistato, è necessario contattare immediatamente l’Ufficio Clienti, al numero verde 800.62.74.14 per accertarsi che la propria prenotazione ed il relativo pagamento siano stati regolarmente effettuati.

Art. 7.1 Opzione Flessibilità

Al momento dell’acquisto di una prenotazione è possibile inserire nella stessa l’Opzione Flessibilità al costo unitario di 15,00 €.
L’Opzione Flessibilità concede la possibilità di apportare un massimo di 2 (due) variazioni alla propria prenotazione senza incorrere in alcuna penale, ma non è valida per le richieste di annullamento delle prenotazioni né dispenserà il cliente dal pagamento di eventuali differenze tariffarie derivanti dalla variazione richiesta.

Le richieste di variazione di prenotazioni coperte da Opzione Flessibilità possono essere inviate sino alle 8h lavorative antecedenti la data di partenza riportata sul biglietto.
L’Opzione Flessibilità non è rimborsabile singolarmente, ma esclusivamente a fronte dell’annullamento dell’intera prenotazione.
L’Opzione Flessibilità è l’unico servizio accessorio disponibile che consente di apportare una variazione di una prenotazione acquistata con
tariffe Speciali o Promozionali
.

Art. 7.2 Tariffe

Art. 7.1 Opzione Flessibilità

Le tariffe disponibili sul sistema di prenotazione sono suddivise in Tariffe Speciali e/o Promozionali
(vd. art. 4 del presente documento) Tariffe scontate
e Tariffe Ordinarie.

Le entità tariffarie sono articolate come di seguito riportato:

  • Tariffe Speciali e/o Promozionali

    Early Price – Promo Auto – Promo Moto
  • Tariffe scontate

    Tariffa A – Tariffa B
  • Tariffe Ordinarie

    Tariffa C - Tariffa D - Tariffa F - Tariffa H - Tariffa K - Tariffa Z

Le tariffe saranno applicate in automatico dal sistema che proporrà al cliente sempre la tariffa più bassa disponibile al momento della prenotazione.
L’entità tariffaria è specificata sul biglietto per ogni singola categoria.

Art. 7.3 Prenotazioni

Le prenotazioni saranno contraddistinte da un codice identificativo (cod. booking) e possono prevedere l’emissione di un biglietto (per le prenotazioni di sola andata) o due biglietti (nel caso di prenotazioni A/R).
I biglietti di ritorno
possono beneficiare di tariffe agevolate e scontate sino ad un massimo del 20% rispetto alla tariffa ordinaria delle medesima categoria.
Tutte le entità tariffarie, infatti, prevedono un listino di andata ed uno di ritorno, scontato rispetto al primo sino ad un massimo del 20% per singola categoria (tariffa autovettura esclusa).
Il principio di cui sopra non prevede necessariamente che l’importo totale del biglietto di ritorno debba essere minore rispetto all’importo del biglietto di andata, poiché tale eventualità è prevista esclusivamente a condizione che l’entità tariffaria e la composizione di entrambi i biglietti siano le medesime.
L’annullamento del biglietto di andata comporterà la decadenza dello sconto applicato sul biglietto di ritorno.

ATTENZIONE:
L’eventuale variazione di una prenotazione comporta la modifica di tutti i biglietti presenti nella stessa (ai quali sarà assegnato una nuova numerazione).
Tale operazione potrebbe comportare un aggiornamento tariffario per tutti i biglietti presenti all’interno della prenotazione.
Se, ad esempio, si dovesse richiedere la variazione di un biglietto di andata, l’eventuale aggiornamento tariffario potrebbe riguardare anche il biglietto di ritorno, seppur non modificato, poiché le variazioni vengono apportate alla prenotazione e non ad i singoli biglietti.
L’aggiornamento tariffario derivante da una richiesta di variazione, comporta l’applicazione delle tariffe vigenti per la corsa richiesta al momento dell’operazione.

Le differenze tariffarie derivanti da una variazione potranno essere rimborsate, se a favore del cliente, o corrisposte dal passeggero nel caso in cui dovessero prevedere un aggravio, come previsto dall’art. 8 delle presenti Condizioni Generali. Art.8 Variazione/ Annullamento della prenotazione

Art. 8.1 Modalità di richiesta

Le prenotazioni effettuate on-line e telefonicamente non possono essere modificate/annullate direttamente presso le biglietterie dei porti di imbarco e/o a bordo delle navi sociali.
E’ possibile apportare una modifica alla propria prenotazione o richiederne l’annullamento esclusivamente osservando le seguenti procedure:

a mezzo mail

scrivendo agli indirizzi mail:
servizioclienti@carontetourist.it
(solo per prenotazioni effettuate da clienti privati)
infoagenzie@carontetourist.it
(indirizzo dedicato esclusivamente alle  agenzie di viaggio)

a mezzo fax

inviando un fax al numero:
090 53.416

Le richieste di variazione/annullamento di prenotazioni effettuate tramite Agenzie di Viaggio devono essere inviate esclusivamente all’agenzia di viaggio di riferimento.

Tutte le richieste di variazione
dovranno essere comprensive di:

  • Codice della prenotazione da variare (codice Booking)
  • oggetto della variazione (es. cambio data, cambio sistemazione etc...)
  • recapito telefonico (preferibilmente mobile) del richiedente.

Tutte le richieste di annullamento
dovranno essere comprensive di:

  • Codice della prenotazione da annullare (codice Booking)
  • recapito telefonico (preferibilmente mobile) del richiedente
  • Coordinate Bancarie complete di cod. Iban ed intestatario del c.c. (esclusivamente per le prenotazioni acquistate con bancomat, contanti o bonifico bancario).

ATTENZIONE:
Non è possibile inviare richieste di variazione/annullamento dal Form* del sito internet www.carontetourist.it. Tutte le richieste inviate tramite il Form saranno ritenute nulle.
Si precisa, inoltre, che l’intestatario della prenotazione non può essere né modificato né eliminato, se non a fronte dell’annullamento dell’intera prenotazione.

*casella messaggi presente sul sito e dedicata esclusivamente alle comunicazioni di carattere informativo

Art. 8.2 Tempistica delle richieste – Variazioni

Le richieste di variazione devono pervenire alla scrivente entro e non oltre le 24 ore lavorative antecedenti la data di partenza della nave prenotata (8 ore per le prenotazioni coperte da Opzione Flessibilità) .
Le richieste di variazione non possono essere inviate durante le giornate di sabato, domenica e nei giorni festivi e dovranno pervenire alla Compagnia durante gli orari d’apertura degli uffici preposti (da lunedì a venerdì dalle 09:00 am alle 17:00 pm).
Le comunicazioni che non rispetteranno la predetta tempistica saranno protocollate con la data del primo giorno lavorativo seguente (es. una richiesta inviata alle 22:45 del venerdì sarà registrata con la data del lunedì successivo), in tal caso, comunque, le penali saranno applicate in relazione alla reale data d’invio delle richieste, a condizione che non venga presa visione della richiesta stessa nelle 24h coincidenti con la data di partenza riportata sul biglietto.

La variazione di una prenotazione prevedrà l’applicazione delle seguenti penali
che saranno calcolate sul prezzo intero della prenotazione originale e che varieranno d’entità in relazione a: la data d’emissione della prenotazione, la data di partenza della nave riportata sul biglietto e la data di invio della richiesta di variazione.
Le penali previste in caso di variazione di una prenotazione sono le seguenti:

0%      
- in caso di richiesta inviata entro le 24h dall’emissione della prenotazione, escluse le 24h coincidenti con la data di partenza riportata sul biglietto.
10%
- in caso di richiesta inviata prima dei 19 (diciannove) giorni antecedenti la data di partenza riportata sul biglietto
15%
- in caso di richiesta inviata in un periodo compreso tra i 19 (diciannove) ed i 4 (quattro) giorni antecedenti la data di partenza riportata sul biglietto
25%    
- in caso di richiesta inviata in un periodo compreso tra i 3 (tre) giorni ed 1 (uno) giorno antecedenti la data di partenza riportata sul biglietto
100%  
- in caso di richiesta inviata nelle 24h coincidenti con la data di partenza riportata sul biglietto

La variazione di una prenotazione potrà prevedere, oltre una penale, anche l’eventuale applicazione di tariffe differenti rispetto a quelle corrisposte al momento dell’acquisto.
Le differenze che matureranno da un’eventuale modifica della propria prenotazione potranno essere corrisposte, se a carico del cliente, con le seguenti modalità:

pagamento telefonico con carta di credito

pagamento tramite bonifico bancario
(esclusivamente se la modifica sarà effettuata almeno 15 gg antecedenti la nuova data di partenza).

ATTENZIONE:
Le prenotazioni acquistate con tariffe promozionali a disponibilità limitata non possono essere soggette né a variazioni (consentite solo in presenza dell’Opzione Flessibilità) né ad annullamenti.

Art. 8.3 Tempistica delle richieste – Annullamenti

La richiesta di annullamento di una prenotazione deve pervenire alla scrivente entro e non oltre le 24 ore lavorative antecedenti la data di partenza della nave prenotata.
La richiesta di annullamento di una prenotazione non può essere inviata durante le giornate di sabato, domenica e nei giorni festivi e dovrà pervenire alla Compagnia durante gli orari d’apertura degli uffici preposti (da lunedì a venerdì dalle 09:00 am alle 17:00 pm).
Le comunicazioni che non rispetteranno la predetta tempistica saranno protocollate con la data del primo giorno lavorativo seguente (es. una richiesta inviata alle 22:45 del venerdì sarà registrata con la data del lunedì successivo), in tal caso, comunque, le penali saranno applicate in relazione alla reale data d’invio delle richieste, a condizione che non venga presa visione della richiesta stessa nelle 24h coincidenti con la data di partenza riportata sul biglietto.
Le richieste di rimborso che saranno inviate dopo la partenza della nave prenotata non saranno tenute in considerazione, in quanto non sarà dovuto alcun risarcimento.

L’annullamento di una prenotazione prevedrà l’applicazione delle seguenti penali
che saranno calcolate sul prezzo intero della prenotazione e che varieranno d’entità in relazione a: la data d’emissione della prenotazione, la data di partenza della nave riportata sul biglietto e la data di invio della richiesta di annullamento.
Le penali previste in caso di annullamento di una prenotazione sono le seguenti:

0%      
- in caso di richiesta inviata entro le 24h dall’emissione della prenotazione, escluse le 24h coincidenti con la data di partenza riportata sul biglietto.
20%
- in caso di richiesta inviata prima dei 19 (diciannove) giorni antecedenti la data di partenza riportata sul biglietto
30%
- in caso di richiesta inviata in un periodo compreso tra i 19 (diciannove) ed i 4 (quattro) giorni antecedenti la data di partenza riportata sul biglietto
50%    
- in caso di richiesta inviata in un periodo compreso tra i 3 (tre) ed i 2 (due) giorni antecedenti la data di partenza riportata sul biglietto
75%
- in caso di richiesta inviata 1 (uno) giorno prima della data di partenza riportata sul biglietto (a condizione che le richiesta non venga inviata nelle 24h coincidenti con la data di partenza riportata sul biglietto)
100%  
- in caso di richiesta inviata nelle 24h coincidenti con la data di partenza riportata sul biglietto

Le penali previste per i recessi delle prenotazioni, già precedentemente variate, saranno stabilite in relazione alla data della prenotazione originale.

N.B. Si invitano i sigg.ri clienti a prestare particolare attenzione alla tempistica d’invio delle proprie richieste di annullamento. Se una richiesta di recesso, ad esempio,  dovesse essere inviata in occasione di un giorno festivo, sarà compito del cliente assicurarsi che la stessa possa essere letta precedentemente alle 24h coincidenti con la data di partenza della nave. In caso contrario non sarà possibile procedere con l’annullamento della prenotazione e, di conseguenza, alcun rimborso sarà dovuto.

Art. 8.4 Rimborsi

I rimborsi delle prenotazioni di cui è stato correttamente richiesto l’annullamento o la modifica, secondo gli art. 8.2
e 8.3
del presente documento, saranno effettuati nelle seguenti modalità * :

  • Storno/riaccredito sulla carta di credito utilizzata per il pagamento
  • Bonifico bancario

(esclusivamente per le prenotazioni acquistate con bancomat, contanti o bonifico bancario)

  • Assegno bancario inviato per raccomandata a/r

(esclusivamente per le prenotazioni acquistate con bancomat, contanti o bonifico bancario)

I rimborsi saranno effettuati entro 90 gg lavorativi a decorrere dalla data di annullamento.

* Il tipo di operazione sarà stabilito dall’ufficio preposto, in relazione al metodo di pagamento adottato per l’acquisto della prenotazione da rimborsare.

ATTENZIONE:
Le prenotazioni acquistate con tariffe promozionali a disponibilità limitata non possono essere soggette né a variazioni (consentite solo in presenza dell’Opzione Flessibilità) né ad annullamenti.

Art. 9 Anticipo, ritardo di partenza o di arrivo, soppressione di partenza o modifica itinerario

Prima della partenza il passeggero è tenuto a verificare che non siano intervenute variazioni relative la nave e l'orario indicati sul voucher.
La società ha la facoltà di sopprimere la partenza annunciata, di aggiungere od omettere scali, di far iniziare il viaggio da un porto diverso da quello stabilito, di cambiare itinerario, di destinare la nave ad altra linea, di anticipare o ritardare la data o l'orario di partenza.
Nel caso in cui la partenza sia ritardata per più di 12 ore (dodici) rispetto l'orario previsto, il passeggero ha diritto al rimborso del prezzo relativo al passaggio non usufruito.
Il Comandante ha piena facoltà di procedere senza pilota, di rimorchiare o assistere altre navi in qualsiasi circostanza, di deviare dalla rotta ordinaria in qualsiasi direzione per qualsiasi distanza e per qualsiasi scopo, di scalare sia prima che dopo la partenza qualsiasi porto o porti che si trovino o meno sull'itinerario della nave, anche se in direzione contraria od oltre l'usuale rotta, sia retrocedendo che avanzando in qualsiasi ordine e a qualsiasi scopo, una o più volte, di trasferire il passeggero ed il veicolo su qualsiasi altra nave o mezzo di trasporto, appartenenti o meno alla società, diretti al porto di destinazione.
L'orario d'arrivo, se specificato nel biglietto, o altrimenti comunicato dalla società o dai propri preposti, è puramente indicativo ed il vettore non è responsabile per eventuali ritardi.

Art. 10 Imbarco e sbarco veicoli

I veicoli sono chiamati all'imbarco nell'ordine disposto dal comandante della nave e/o dai suoi ausiliari e preposti.
Le operazioni di imbarco dei veicoli, compresa la loro sistemazione nel posto assegnato a bordo, le operazioni di sbarco, nonché l'eventuale trasferimento del veicolo dal posto di parcheggio alla nave e/o l'eventuale trasferimento del veicolo dalla nave al posto di parcheggio, sono sempre effettuati a cura, rischio e responsabilità esclusivi del passeggero.
Il passeggero rimane, inoltre, esclusivamente responsabile di eventuali danni al proprio veicolo, alla merci ed ai bagagli ivi contenuti, alla propria persona, nonché alle persone presenti sul veicolo.
Il passeggero è, inoltre, esclusivamente responsabile di eventuali danni arrecati a terzi, loro veicoli, merci e bagagli.

Il veicolo, comprensivo di eventuale rimorchio e/o roulotte, con quanto ivi contenuto, è accettato dal vettore come un'unica unità di carico senza dichiarazione di valore: pertanto, la responsabilità del vettore per perdita e/o danni al veicolo non può eccedere il limite di cui all'art. 423 del Codice della Navigazione

In caso di sinistro a bordo il passeggero è comunque tenuto a denunciare immediatamente l'accaduto al comandante che provvederà, qualora se ne presentasse la necessità, a redigere l'eventuale verbale per avviare le opportune pratiche assicurative. In caso contrario, e dunque in assenza di un verbale del comandante in servizio, la società non accetterà alcuna denuncia riguardante sinistri verificatisi a bordo delle proprie navi e/o nelle aree di propria competenza.

Art. 11 Norme da osservare

Il passeggero deve osservare le prescrizioni delle leggi italiane ed estere, nonché i regolamenti della società e le disposizioni date dal comandante della nave.
Il passeggero, inoltre, risponde direttamente verso la società di tutte le contravvenzioni, molestie, multe e spese alle quali, per fatto suo, la società sia assoggettata dalle Autorità Portuali, Doganali, Sanitarie e/o da qualsiasi altra Autorità di qualsiasi Paese.
Resta, altresì, pattuito che i minori devono essere tenuti sotto sorveglianza dai genitori, ovvero dalle persone a ciò preposte e non possono circolare per la nave senza essere accompagnati.
In caso di emergenza, i passeggeri devono mettersi a disposizione del comandante e degli ufficiali e devono eseguire disciplinatamente gli ordini e le prescrizioni ricevute.

Art. 12 Condizioni sanitarie del passeggero

Il comandante ha la facoltà di rifiutare il passaggio a chiunque si trovi in condizioni fisiche o psichiche tali (incluse le Donne in stato di gravidanza) che non gli consentano di affrontare il viaggio o a chiunque risulti pericoloso, per uso di stupefacenti, allucinogeni, alcool, malattia o infermità.
In tali casi, il passeggero non ha diritto al rimborso ovvero al risarcimento dei danni ed è  responsabile dei danni arrecati alla nave, a tutte le sue dotazioni ed equipaggiamenti, a terzi, nonché alle cose di terzi. L'accettazione del passeggero a bordo da parte della società non deve essere considerata come rinuncia della società a far valere in seguito le sue riserve sulle condizioni del passeggero stesso, conosciute ovvero conoscibili o meno dalla società, al momento dell'imbarco e/o partenza della nave

Art. 13 Esplosivi, Infiammabili e materie pericolose

È severamente proibito al passeggero di includere nel bagaglio o nelle cose di sua proprietà, sistemate a bordo dei veicoli, residui industriali o sostanze esplosive e/o infiammabili o altrimenti pericolose per la sicurezza della nave, del carico oppure per l'incolumità degli altri passeggeri o dei membri dell'equipaggio.
Nel caso di violazione di tale divieto, il comandante è autorizzato a sequestrare o distruggere tali sostanze, senza che il passeggero possa pretendere alcuna indennità.
Il passeggero, inoltre, è responsabile delle conseguenze derivanti dalla violazione del presente divieto.

Art.14 Armi

All'atto dell'imbarco il passeggero ha l'obbligo di consegnare in custodia al comandante tutte le armi bianche e/o da fuoco in suo possesso.
In caso di inosservanza, i contravventori sono passibili di sequestro delle armi e di deferimento all'Autorità Giudiziaria competente.

Art.15 Animali

Il trasporto di animali domestici di taglia piccola (gatti, cani, ecc.), al seguito dei passeggeri, è consentito purché siano muniti di certificato di buona salute e sia stato acquistato il relativo biglietto.
In conformità alle normative igienico - sanitarie, gli animali domestici, quando accettati dalla società, devono viaggiare nei locali a loro riservati, essendo assolutamente vietato ai passeggeri di tenerli in cabina e nei locali sociali.
I passeggeri sono responsabili per qualsiasi eventuale danno provocato alle cose o a terzi dai loro animali.
Il vettore declina qualsiasi responsabilità per eventuale sequestro o soppressione degli animali da parte delle Autorità Sanitarie del porto di sbarco/imbarco, nonché per lesioni, per perdita o morte degli stessi verificatesi durante il trasporto, l'imbarco o lo sbarco.

Art. 16 Sistemazione

Il passeggero deve occupare il posto indicato nel biglietto ovvero, in mancanza, quello assegnatogli dal comandante o dal commissario di bordo.
La società ha la facoltà di assegnare al passeggero un posto diverso da quello indicato nel biglietto: se il posto assegnato è di tipo superiore, non è prevista l'applicazione della differenza di tariffa; mentre, se il nuovo posto è di tipo inferiore, è previsto il rimborso al passeggero della differenza pagata in più a completa tacitazione di ogni pretesa.

Art.17 Legge applicabile e Foro competente

II contratto di trasporto è regolato ed interpretato secondo la legge italiana.
Per qualsiasi controversia relativa all'interpretazione e/o esecuzione del contratto di trasporto è esclusivamente competente il Foro di Messina.

Powered by MediaLab